Giornata del Creato 2016

Pubblicato giorno 4 settembre 2016 - Novità e riflessioni

Come ormai tradizione, il primo venerdì di settembre (2 settembre 2016) si è tenuta a Merano la Giornata di preghiera per la salvaguardia del Creato. La preghiera ecumenica si è svolta preso il giardino della comunità evangelica ed ha riunito esponenti delle diverse confessioni cristiane.

La cerimonia si è aperta con una preghiera sul fuoco, segno della presenza luminosa di Dio nel Creato. Dopo l’atto penitenziale le numerose persone presenti hanno ascoltato due paragrafi dell’Enciclica “Laudato si'” di Papa Francesco, in cui veniva richiamata l’attenzione alla meraviglia dei doni di Dio nella natura, ma era anche sottolineata la necessità che tutta l’umanità si converta e si prenda cura del proprio pianeta.

Il brano dal Vangelo secondo Luca era un invito a contemplare il Creato per imparare a non preoccuparsi del materiale, ma a fidarsi dell’amore di Dio. Il pastore Martin Krautwurst nella sua predica ha ripreso questo brano, invitando a non preoccuparsi di se stessi, ma a prendersi cura gli uni degli altri. In questo senso i partecipanti hanno raccolto delle offerte che saranno devolute ai progetti della Caritas diocesana per i terremotati del centro Italia.

Nelle preghiere, ma anche nei canti preparati da un piccolo coro, si è vissuta sia la speranza e la fiducia nel Dio che ci ama, come anche il desiderio e l’invito ad impegnarsi per la natura e per tutti i fratelli e le sorelle.

Al termine della cerimonia i presenti si sono fermati per un momento conviviale.

Condividi su:   Facebook Twitter Google

Lascia un commento

  • (will not be published)